Update su emostasi e trombosi – La rivoluzione continua

Macerata, 11 – 12 Ottobre 2019

Luogo dell’evento: Domus San Giuliano, via Cincinelli, 4 Macerata

Responsabile Scientifico: Maria Ellida Domizi (parte terapia anticoagulante orale) 11/10/2019 ; Isabella Cantori (parte MEC) 12/10/2019

Razionale Scientifico: I pazienti candidati all’anticoagulazione orale hanno oggi a disposizione oltre ai dicumarolici i DOAC, farmaci innovativi e ugualmente efficaci che non richiedono una stretta sorveglianza di laboratorio e che dunque permettono una maggiore aderenza alla terapia. I Centri FCSA sono chiamati a rinnovarsi per garantire la sorveglianza di tutti i pazienti anticoagulati, vecchi e nuovi. Per questo è necessaria una condivisione del percorso diagnostico-terapeutico tra gli specialisti coinvolti nella gestione dei pazienti. Razionale per l’evento del 12/10/2019 Non si vedeva una serie di innovazioni nel campo dell’emofilia dall’avvento dei farmaci ricombinanti (anni ’80). Gli avanzamenti della ricerca scientifica aprono nuovi scenari per le persone affette da Emofilia, sia per i pazienti senza inibitore che per quelli con inibitore. Oggi abbiamo la terapia sostitutiva con farmaci a emivita modificata e prolungata, la terapia non sostitutiva e la terapia genica: un ventaglio di proposte terapeutiche inimmaginabile fino a pochi anni fa. D’altra parte a tutt’oggi emergono bisogni non ancora pienamente soddisfatti, la persona con emofilia continua ad avere problemi di ogni genere nella vita quotidiana, a volte i rapporti con le Istituzioni non sono facili.

 

Clicca qui per scaricare il programma

Clicca qui per iscriverti