Sono stati assegnati i premi per i migliori abstract presentati da giovani ricercatori (under 40) al XVII Convegno Triennale, banditi da AICE con il supporto di CSL Behring.
 
 
Era prevista l’attribuzione di 10 premi, 5 per i migliori abstract su aspetti genetici, immunologici, di laboratorio e di ricerca di base dell’emofilia e delle MEC, e 5 per quelli inerenti aspetti clinici e della gestione multidisciplinare di tali patologie. Un ex aequo al quinto posto in quest’ultima categoria ha indotto la Commissione Giudicatrice, presieduta dal Presidente Reggente AICE e composta dai 7 membri del Comitato Scientifico AICE, ad istituire un premio aggiuntivo, che CSL Behring ha subito accettato di supportare.
 
Ecco l’elenco degli abstract e dei loro presentatori, che saranno premiati durante il Convegno Triennale di Milano.
 

Migliori abstract su aspetti genetici, immunologici, di laboratorio e di ricerca di base dell’emofilia e delle MEC

  • An in vitro sensitive system unravels traces of full-length factor VIII from the majority of F8 nonsense mutations
    Maria Francesca Testa (Ferrara)
  • Non-canonical F8 variants causing mild hemophilia A
    Annalisa Matichecchia (Parma)
  • Prediction markers for development of persistent inhibitors in previously untreated patients with severe hemophilia A
    Syna Miri (Milano)
  • Comparison between three different bleeding scores and the Thrombin Generation Assay (TGA) to assess the haemorrhagic phenotype in patients with different degrees of FVII deficiency
    Marta Milan (Padova)
  • Investigation of possible correlation between clinical and laboratory  phenotype in congenital dysfibrinogenemia/hypodysfibrinogenemia: preliminary results from a single center
    Antonietta Ferretti (Roma)

aspetti clinici e della gestione multidisciplinare dell’emofilia e delle MEC

  • Impact of comorbidities and comedication in adult/elderly hemophilic patients
    Gabriele Quintavalle (Parma)
  • Psycho-emotional SPHERE and functional status of elderly patients with haemophilia: the multicenter S+PHERA study
    Silvia Riva (Milano)
  • Adherence to prophylaxis in Italian patients with haemophilia: results from a multicentre study
    Mariasanta Napolitano (Palermo)
  • Telerehabilitation and “Zoomtherapy” during SARS-CoV-2 pandemic
    Valentina Begnozzi (Milano)
  • Emergency care pathway in haemophilia: the model of Cesena Congenital Bleeding Disorder centre
    Tiziano Martini (Cesena)
  • Von Willebrand disease and Factor XI deficiency: report of four cases
    Mariapia Falbo (Catanzaro)

Le più vive congratulazioni ai vincitori da parte della Redazione e di tutti i Soci AICE e un altrettanto sentito ringraziamento a CSL Behring che consente questa iniziativa a sostegno dei giovani, nel ricordo di un grande Maestro del nostro settore.