L’ematologia pediatrica… tra ospedale e territorio

Online, 12 Dicembre 2020

Responsabile Scientifico: Paola Giordano

Razionale dell’evento
La gestione del bambino con patologia ematologica (non oncologico) deve essere caratterizzata da percorsi condivisi tra “ospedale e territorio”. La diagnosi, la gestione quotidiana, i follow-up periodici e le emergenze sono tutte situazioni in cui lo “specialista” ospedaliero si interfaccia con diversi stakeholders territoriali (pediatra di libera scelta, medico di pronto soccorso, farmacista, radiologo, fisioterapia… referenti delle associazioni dei pazienti). Una relazione costante tra le varie figure permette la gestione ottimale del paziente ed evita l’insorgere o aggravarsi delle complicanze croniche. Questo evento mira a trasmettere le recenti acquisizioni scientifiche sulle patologie ematologiche in campo pediatrico ma, anche, a costruire il dialogo tra i vari attori in campo. Si prenderà spunto dalla “real life” per, poi, lasciare agli esperti la trattazione degli eventi teorici. Il focus sarà centrato sulle anemie e le coagulopatie rare. La comprehensive care del paziente verrà approfondita mediante la discussione aperta sui temi trattati ed una tavola rotonda. Gli approfondimenti verteranno sulla gestione farmacologica ed il monitoraggio clinico del bambino emofilico e con emoglobinopatia, la diagnosi differenziale delle piastrinopenie e delle neutropenie nonché sullo screening trombofilico in epoca pediatrica.

Clicca qui per visualizzare il programma

Clicca qui per iscriverti e ricevere ulteriori informazioni