Bleeding and Thrombosis Care 2020
La sfida della conoscenza e la ricerca delle evidenze, tra pandemia e innovazioni

Online, 11 – 12 Dicembre 2020

Sede dell’evento: online streaming

Responsabili scientifici:  Antonio Coppola, Veneranda Imbimbo

Razionale dell’evento

La pandemia COVID-19 ha sconvolto la vita quotidiana e tutte le attività umane negli ultimi dieci mesi. Questa emergenza sanitaria ha posto l’attenzione sulla necessità di una rapida ed efficace comunicazione delle esperienze cliniche e scientifiche, con un importante e acceso contributo proprio da parte della comunità degli esperti in emostasi e trombosi, alla luce delle rilevanti implicazioni fisiopatologiche, cliniche e terapeutiche dell’infezione da SARS-CoV-2 sul sistema coagulativo e l’impatto in termini di rischio e complicanze tromboemboliche. Il distanziamento sociale imposto dalla pandemia ha anche messo in discussione le usuali modalità di interazione e comunicazione in ambito medico-scientifico, proprio in un momento in cui, nel campo delle malattie emorragiche e trombotiche come in molti altri settori, stanno delineandosi approcci terapeutici innovativi e si acquisiscono nuove informazioni su efficacia e sicurezza dei trattamenti disponibili. Ciò ha messo a rischio le fasi di sviluppo, la diffusione e l’implementazione delle nuove strategie terapeutiche, sia per le difficoltà di interazione tra ricercatori che per le ridotte possibilità di monitoraggio clinico dei pazienti.
La comunità scientifica non si è però fermata e l’emergenza pandemica ha stimolato fortemente la ricerca nell’ambito specifico, così come nell’individuazione di modalità alternative per la sperimentazione, la condivisione dei risultati e la formazione specialistica in genere.
Di fronte a queste sfide per la conoscenza e la ricerca delle evidenze, anche il Corso ‘Bleeding and Thrombosis Care’ di Castellammare di Stabia, giunto alla XV Edizione, vuole dare il suo contributo, e si adegua nell’ormai tradizionale appuntamento di approfondimento e confronto per gli esperti di emostasi e trombosi e di promozione della formazione nel settore. Le nuove acquisizioni fisiopatologiche e terapeutiche e la consapevolezza del ruolo che l’esperienza e le competenze in campo coagulativo rivestono per la gestione delle patologie emorragiche e trombotiche saranno declinate in cinque sessioni scientifiche via web, con l’intervento, oltre degli specialisti campani, dei maggiori esperti italiani. Specifici approfondimenti saranno così dedicati all’emofilia, alla gestione del rischio emorragico e trombotico, al tromboembolismo venoso e agli scenari attuali della terapia anticoagulante, cui si aggiunge un ampio spazio sugli aspetti più interessanti dell’infezione da SARS-CoV-2 e delle sue complicanze.

 

Per informazioni e iscrizioni, clicca qui