Mentre è in via di implementazione presso i Centri AICE il sistema informatico SIGMEC che alimenterà il nuovo registro CliPPER (Clinical Pharmacological Prospective Epidemiological Registry), pubblichiamo l’aggiornamento epidemiologico del Registro Italiano relativo ad emofilia A e B, secondo quanto emerge dall’estrazione dei dati di EMOWEB al dicembre 2018.
 
 
Le tabelle sono redatte in lingua inglese, in modo da consentire la consultazione anche da parte di società scientifiche e organismi internazionali, che fanno riferimento alle nostre pagine per aggiornamenti sui dati italiani.
 
Le persone con emofilia A in Italia risultano 4135, di cui 1838 con emofilia A grave (44,4%). E’ riportata storia di inibitore in 404 di essi (367 gravi, 20%) e in 201 (181 gravi) l’inibitore è presente al momento della raccolta dati.
Sono invece registrate 886 persone con emofilia B, 311 con forma grave (35,1%). In 14 di essi, tutti affetti da emofilia B grave (4,5%), è riportata storia di inibitore, in 10 presente all’aggiornamento del registro.
 
Nelle tabelle è riportata la distribuzione dei soggetti per diagnosi (emofilia grave, moderata e lieve) e fascia d’età. A dicembre 2018 sono 117 gli emofilici gravi italiani (98 A, 17 B) di età superiore a 65 anni.
 
 

 
Per approfondire…