La diagnosi genetica preimpianto offre alle coppie a rischio di emofilia A e B, come per molte malattie monogeniche, nuove opportunità di counselling genetico e di scelte riproduttive.
Il Gruppo di Lavoro Genetica dell’AICE ha voluto pertanto diffondere le indicazioni attualmente riconosciute, sulla scorta delle pubblicazioni di Società Scientifiche ed esperti del settore, riguardo al percorso della diagnosi genetica pre-impianto, con particolare riferimento all’emofilia, allo scopo di incrementare le conoscenze e la consapevolezza di questa opzione riproduttiva nella comunità specialistica italiana.
 
Il documento, frutto in particolare del lavoro di Mimosa Mortarino e Isabella Garagiola, è stato approvato dal Consiglio Direttivo e dal Comitato Scientifico dell’AICE e, come previsto per le pubblicazioni ufficiali della Società Scientifica, mediante consultazione telematica dei Soci AICE.
 

 
 

Clicca qui per scaricare il documento