Iniziano nel pomeriggio di oggi i lavori del primo convegno AICE interamente dedicato ad emofilia e movimento in tutti i suoi aspetti, con un focus particolare sulla riabilitazione post-chirurgica. E la sede non poteva che essere Brescia che, con l’esperienza quasi ventennale della Casa di Cura Domus Salutis, ospiterà un evento che vedrà a confronto gli specialisti italiani della prevenzione e del trattamento multidisciplinare dei problemi muscolo-scheletrici dell’emofilia, in particolare fisiatri. Il Convegno include anche una sessione tecnico-dimostrativa e la presentazione di un manuale sul percorso riabilitativo post-chirurgico curato, con il patrocinio di AICE, da Valter Passeri, con la collaborazione di molti colleghi, proprio per sottolineare l’approccio multispecialistico.
 
 
Lo slittamento di due mesi per l’emergenza pandemica (l’evento era stato programmato per il 20-21 gennaio) ha fatto crescere le attese e l’interesse per questa iniziativa, che rappresenta il punto di partenza di un ampio e articolato progetto di formazione e condivisione di esperienze, che arricchirà le opzioni educazionali e di trattamento specialistico disponibili presso i Centri Emofilia italiani.
 
 
A tutti i partecipanti al Convegno i migliori auguri per un proficuo lavoro!
In attesa di un report sui contenuti più interessanti, vi invitiamo ad ascoltare l’intervista ad Anna Chiara Giuffrida, Marco Martinelli e Valter Passeri, membri del comitato scientifico di E-Mò Muoviti, nonché del Gruppo di Lavoro Muscoloscheletrico dell’AICE.