a cura di Silvia Riva

Lo sportello Psicologico AICE è uno sportello online di ascolto, sostegno psicologico e counseling che offre consulenze gratuite ai pazienti emofilici e ai suoi caregiver: è composto da un gruppo di psicologi di diverso orientamento, impegnati nella promozione della qualità della vita nell’emofilia e nella formazione e divulgazione scientifica. Questa attività, a chiara connotazione clinica, si inserisce nei progetti e iniziative culturali che AICE sta realizzando a sostegno della salute mentale e del benessere psicologico della popolazione emofilica. Sul versante psicologico, lo sportello si affianca al lavoro di redazione, con una sezione dedicata ai temi psicologici e sociali nei pazienti emofilici e nei loro caregiver.

Ad oggi lo sportello è stato utilizzato da un piccolo gruppo di pazienti (a seguire pubblichiamo una breve testimonianza inviataci da uno di essi), ma queste esperienze preliminari sono di grande interesse e ci hanno dato conferma del valore dell’iniziativa, orientandoci ad incrementare le attività e ad espanderne gli ambiti, sulla base dei seguenti obiettivi:

Rafforzare la rete

Lo sportello partecipa attivamente alla creazione di reti di supporto attraverso un lavoro nei territori e a livello nazionale. Ad esempio, lo sportello si è occupato di collaborare con un’associazione emofilica territoriale per aiutare un paziente in cura a trovare un impiego nel volontariato.

Associazione

Lo sportello Psicologico AICE condivide valori fondamentali per la promozione del benessere e della salute di tutta la comunità emofilica

Formazione

Lo sportello Psicologico AICE vuole offrire seminari, workshop e scambi di condivisione di esperienze con la comunità di pazienti emofilici e dei suoi caregiver.

Vi invitiamo, pertanto, a diffondere le informazioni sullo Sportello Psicologico AICE e a darci tutti i feed-back che riteniate utili!


 

Salve a tutti. Sono un paziente emofilico, e da 36 anni convivo con questa patologia.
Sto seguendo un percorso di psicoterapia stando comodamente a casa, e mi trovo più che bene. Lo consiglio vivamente. La Dott.ssa è molto qualificata, disponibile e ti mette subito a tuo agio, dandoti consigli.
Un consiglio che mi sento di darvi, non guardate gli psicologi come una paura, ma come un aiuto. Perché è molto bello poter parlare con qualcuno/a, che vi ascolta, e che può aprirvi nuovi orizzonti.

Io lo sto facendo, e ne sono testimone.